Menu Chiudi

News – Elezioni comunali Modena 2019

INCENDIO AUTO S.I. COBAS, MONTANINI: “L’ILLEGALITA’ E’ UN PREZZO CHE PAGHIAMO TUTTI”

INCENDIO AUTO S.I. COBAS: “L’ILLEGALITA’ E’ UN PREZZO CHE PAGHIAMO TUTTI”
Il consigliere comunale Antonio Montanini commenta con preoccupazione il grave episodio registrato nella notte ai danni di un attivista S.I. Cobas

“L’illegalità è una condizione che danneggia l’intera comunità, quando la si attua e quando la si subisce. Sono umanamente dispiaciuto per l’iscritto S.I. Cobas vittima di questo atto e a lui rivolgo la mia personale solidarietà, qualora venga comprovato che di ciò effettivamente si tratti. Resta il fatto che azioni intimidatorie di questa natura, così puntuali nel richiamo a metodi mafiosi e criminali, non fanno che sottolineare come attorno all’organizzazione S.I. Cobas si muovano modalità, dinamiche e forse anche persone che agiscono ai limiti della legalità”.
È netta la posizione di Antonio Montanini, consigliere comunale di CambiAMOdena, nel commentare il grave fatto della notte a Vignola, ovvero l’incendio quasi certamente di origine dolosa ai danni dell’auto di un lavoratore iscritto al S.I. Cobas.
“Da tempo esprimo, registrando fatti simili avvenuti non solo nella nostra provincia ma anche altrove in tempi recenti, sincera preoccupazione per l’escalation di violenza ed intimidazione attorno al mondo S.I. Cobas, i quali sono in conflitto anche con gli altri sindacati, vedi il caso alla di Modena dove delegati della FILT-CGIL si sono visti le gomme dell’auto tagliate. Azioni che in genere vedono aziende fiorenti oggetto di atti illegali e minacce, ma che oggi si riversano contro la stessa organizzazione.
Quello dell’illegalità è un fenomeno che dilaga e che si esprime attraverso molte strade e molte azioni e che certamente si consolida in condizioni adatte ad accoglierla e a nutrirla, come quello delle organizzazioni che agiscono al di fuori della legge”.