Menu Chiudi

News – Elezioni comunali Modena 2019

“Pronto, Matteo? Qui si mette male…mi dai un aiutino?”

Un’ invasione di big nazionali direttamente dalle stanze romane del potere per il nostro amico Muzz. Bello!

Deve sentirsi proprio alle strette se ha chiamato la cavalleria! E poi, diciaaaaamocelo…ma Renzi e la Boschi, in questo periodo, non hanno cose più importanti da fare che riguardano tutti gli italiani e non solo l’amico Muzz? Magari rifare i conticini per quei famosi 80 euro promessi con grandi annunci che, alle idi di maggio, non si sa ancora se saranno inseriti in busta paga…o quell’altra cosetta sul Senato…ah, sì e la riforma del titolo quinto…e l’Italicum che fine ha fatto? Bersani forse ha finito di smacchiare il povero giaguaro? E Orlando?

Ci chiediamo: Chissà se hanno portato anche qualche soldino per le zone terremotate del maggio 2012? Dov’erano il 19 e 20 gennaio quando si è rotto l’argine del Secchia? Troveranno almeno il tempo per fare un giretto a Nonantola dove si sta raccogliendo la documentazione per richiedere lo stato di emergenza nazionale?

Vogliamo poi parlare della biciclettata di Ignazio Marino? Con tutti i problemi che ha la sua città, nostra capitale, ha tempo da perdere a venire a fare un giro al parco Amendola? Speriamo che i modenesi non si sentano gratificati da questo show perché la risposta alla domanda precedente è, purtroppo e come sempre, è una sola. Chi fa il politico di professione valuta prioritarie le proprie necessità e non quelle dei cittadini. Renzi, Boschi, Orlando, Bersani e tutti i big che si sono mossi (ricordiamo…a NOSTRE spese) non l’hanno fatto per i cittadini modenesi, ma per i vertici del PD modenese. E questa è una differenza. Coglila, finché sei in tempo, perché questa campagna elettorale non è una campagna elettorale qualsiasi. E’ la campagna di un movimento di cittadini come te, non di politici di professione, che può cambiare Modena per farla diventare una città moderna, giusta, accogliente : per te, per la tua famiglia e soprattutto per i tuoi figli.